CO.FI.FE - Merger & Acquisition
CO.FI.FE - Consulenza al Board Direzionale
CO.FI.FE - Formazione Risorse Umane
CO.FI.FE - Project Management
Home >> Informazioni Flash dal Mercato Agroalimentare
CO.FI.FE - Informazioni Flash
18/07/2007
LVMH vende Fini
Si è aperta la corsa per l'acquisizione del Gruppo Fini che fattura circa 75 milioni tra importanti fondi di private equity. Il fondo L Capital espressione del polo mondiale del lusso LVMH,che controlla l'80% del capitale ha ottenuto anche l'approvazione da parte del'azionista di minoranza Paladin Capital che detiene la restante parte .Il mandato per la cessione è di titolarietà della societè Generale che avvierà un'asta ristretta alla quale participeranno fondi importanti .
Il gruppo Fini ,guidato da Sivano Storer e da Luca Gazocchi opera attraverso tre divisioni nei settori pasta,conserve e ristorazione veloce con il marchio "Il Forno della Nonna2.
Per il 2007 la previsione di fatturato è di 70 milioni di euro mentre attraverso una strategia fondata sullo sviluppo di un polo del Goumet Foods si punta ad arrivare ai 150 milioni entro un paio d'anni

18/07/2007
Acqua Minerale.nel 2006 al consumo spesi 3.200 milioni da parte degli italiani
l'acqua minerale è acquistata dal 98% delle famiglie italiane che la sceglie sopratutto in base a gusto (17%),prezzo (19%),e marca (23%) e le offerte speciali (13%). La produzione è aumentata del 3,5% nel 2005 e del 3,4% nel 2006 .Si sono imbottigliati circa 12.000 milioni di litri di acqua minerale e 220 milioni di litri di acqua di sorgente .Il giro d'affari nel 2006 è stato pari a 3.200 milioni di euro,150 milioni in più rispetto al 2005 -Le acque lisce naturali rappresentano il 65% del consumo ,quelle frizzanti il 20% e uelle leggermente frizzanti il 15%.Tra i canali di vendita domina la GDO con un complessivo 60% seguito dal dettaglio tradizionale sommato al porta a porta (17%) e da horeca,catering e vending (23%)

02/07/2007
Da Fonti di Vinadio, una bottiglia biodegradabile
Sarà realizzata in plastica compostabile partendo da mais
Fonti di Vinadio, azienda piemontese che imbottiglia l'acqua minerale Sant'Anna, entro la fine dell'anno lancerà una nuova bottiglia di plastica biodegradabile e compostabile.
L'innovativa confezione, già introdotta in Colorado dalla Biota e in Gran Bretagna dall'acqua minerale Belu, impiega il mais, una risorsa rinnovabile al 100% e può essere ricompostata per uso commerciale in dodici settimane.
La bottiglia è infatti ottenuta utilizzando il Pla, una materia plastica di origine naturale che si ottiene scomponendo gli amidi vegetali del mais in zuccheri vegetali, successivamente trasformati in acido polilattico attraverso un processo di fermentazione e separazione.
Nel 2006 Fonti di Vinadio ha realizzato un fatturato di 120 milioni di euro vendendo 500 milioni di bottiglie di acqua minerale.